Archive for the ‘slideshow’ Category

“Italia 2030. Innovare, riqualificare, investire, trasformare: dieci anni per realizzare un’Italia sostenibile”

La Conferenza di apertura del secondo Festival dello Sviluppo Sostenibile intende sottolineare come per portare il nostro Paese su un sentiero di sviluppo sostenibile, e cercare di centrare gli SDGs entro il 2030, sarà necessario un decennio di profonda e persistente innovazione economica, istituzionale e sociale, una vasta riqualificazione delle infrastrutture materiali e immateriali, un ciclo pluriennale di investimenti, anche pubblici, una vera a propria trasformazione dell’attuale modello di sviluppo.

Come far sì che tutte le componenti della società italiana orientino i propri comportamenti in questa direzione? Quale deve essere il ruolo delle imprese e delle istituzioni? E come la finanza potrà sostenere tale sforzo? E quali modelli di innovazione sociale dovranno accompagnare e favorire questa trasformazione? Ecco le domande fondamentali che verranno affrontate nel corso della Conferenza di apertura del Festival, alla quale parteciperanno rappresentanti altamente qualificati della politica, dell’economia, delle istituzioni e della società, offrendo un’opportunità unica per contribuire ad orientare scelte e decisioni fondamentali per il nostro futuro.

La Conferenza di Roma, che si terrà presso il MAXXI di Roma, luogo simbolo del legame tra presente e futuro, e delle relazioni tra il nostro Paese e il resto del mondo, aprirà i 17 giorni del secondo Festival italiano dello sviluppo sostenibile (www.festivalsvilupposostenibile.it), che dal 22 maggio al 7 giugno offrirà centinaia di occasioni, su tutto il territorio nazionale, di dibattito, approfondimento, confronto, arricchimento culturale allo scopo di accelerare il percorso dell’Italia verso uno sviluppo pienamente sostenibile dal punto di vista economico, sociale, ambientale e istituzionale.

L’evento potrà essere seguito in streaming sulla pagina Facebook dell’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile e sul sito del Festival: www.festivalsvilupposostenibile.it

Programma: http://festivalsvilupposostenibile.it/2018/evento-asvis-22-maggio/

I vantaggi delle infrastrutture verdi per l’efficienza energetica degli edifici

Vedi articolo completo su Scienza e Governo

GIOVEDì 17 MAGGIO 2018

Da una recente ricerca dell’ENEA, emerge che il verde parietale consente una diminuzione del 40% del flusso termico penetrante nell’edificio e una diminuzione dei costi dell’energia elettrica utilizzata per la climatizzazione in estate e per il riscaldamento in inverno. Da quest’anno, al via il “Bonus Verde”, novità introdotta dalla Legge di Stabilità 2018.

“La transizione alla green economy” è possibile

Vedi articolo completo su Scienza e Governo

MARTEDì 15 MAGGIO 2018

Dai fondamenti della green economy ai fattori che potrebbero accelerare la transizione verso un’economia più sostenibile, questi i temi del “Meeting di Primavera” della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in occasione del quale è stato presentato l’ultimo libro di Edo Ronchi “La transizione alla Green Economy”. 

Agricoltura biologica, il Parlamento europeo approva il nuovo regolamento

Vedi articolo completo su Scienza e Governo

MARTEDì 8 MAGGIO 2018

Controlli sui produttori annuali e massimo biennali se non si riscontreranno frodi per tre anni consecutivi, certificazioni di gruppo per i piccoli produttori riuniti in cooperative e consorzi locali. Nuove norme sulla contaminazione da fitofarmaci e fertilizzanti non autorizzati per i prodotti biologici. Giudizio sostanzialmente negativo sul nuovo regolamento da parte degli europarlamentari italiani (che hanno votato contro) e delle principali associazioni di categoria 

Via libera del Parlamento europeo al pacchetto sull’economia circolare

Vedi articolo completo su Scienza e Governo

GIOVEDì 3 MAGGIO 2018

Il nuovo pacchetto sull’economia circolare prevede il riciclo totale di almeno il 55% dei rifiuti urbani entro il 2025, fino ad arrivare ad una quota del 65% nel 2035. Prevista inoltre la riduzione degli sprechi alimentari del 30% entro il 2025 e del 50% entro il 2030. Quota dei rifiuti smaltiti in discarica non oltre il 10% entro il 2035.