Archive for the ‘Eventi e Workshop’ Category

Firenze, dal 15 al 17 aprile torna il “Festival dei Bambini – Nuovi Mondi”

Vedi articolo su AgoraVox Italia

DOMENICA 10 APRILE 2016

Tre giorni di eventi, spettacoli, workshop e laboratori creativi rivolti ai più piccoli. Dal 15 al 17 aprile torna con la terza edizione il “Festival dei Bambini – Nuovi Mondi – Insieme è meglio”, evento organizzato da Codice – “Idee per la cultura” e promosso dal Comune di Firenze. Tra le principali partecipazioni al Festival, l’Indire (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa), il Ministero della Difesa, Poste Italiane, Autostrade per l’Italia, Fastweb, Intesa San Paolo, Montblanc e Sammontana.

Quest’anno la manifestazione è dedicata al ricordo dell’alluvione dell’Arno che colpì la città di Firenze nel 1966 e che vide l’enorme solidarietà e partecipazione da parte di migliaia di giovani di tutte le nazionalità che, subito dopo l’alluvione, giunsero nel capoluogo fiorentino per salvare le opere d’arte, i libri ed altri beni artistici danneggiati durante l’alluvione. Questi giovani presero poi il nome di “Angeli del Fango”, definizione creata dal giornalista Giovanni Grazzini. Attraverso una serie di mostre e laboratori verrà spiegato ai ragazzi il legame che c’è tra la città e il suo fiume. «E’ un progetto in cui crediamo tantissimo che abbraccia sempre più generazioni – dichiara il sindaco di Firenze Dario Nardella in una nota diffusa da la Repubblica – i bambini sono la nostra bussola, orientano le nostre scelte e se il festival piace a loro abbiamo vinto».

Tra gli eventi in programma, “Minecraft a Scuola”, workshop organizzato da Andrea Benassi e Lorenzo Guasti , due ricercatori dell’Indire, partner scientifico del Festival, che si terrà presso la Scuola Pestalozzi di Firenze durante il quale bambini dai 7 ai 12 anni potranno sperimentare alcune applicazioni didattiche con il videogame Minecraft. Dalla costruzione di intere città al combattimento in stile “arcade”, il tutto con l’obiettivo di sperimentare la loro creatività e le potenzialità didattiche del software. «L’Indire partecipa con entusiasmo al Festival dei Bambini – dichiara il Direttore Generale Indire Flaminio Galli in una nota diffusa dall’ufficio stampa – mettendo a disposizione di scuole e addetti ai lavori la sua pluriennale esperienza di ricerca didattica. Siamo quindi lieti di poter la collaborazione con il Comune di Firenze, città dove l’Istituto è stato fondato 90 anni fa e dove svolge il suo ruolo in favore dell’innovazione dell’intero sistema scolastico italiano».

Altro evento in programma è il Laboratorio di archeo-fisica “La ricerca al servizio dell’arte”, organizzato da ricercatori Labec (Laboratorio di tecniche nucleari per l’ambiente e per i beni culturali) dell’Infn (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), il quale si svolge attraverso alcune storie a fumetti apparse sul magazine Topolino dedicate alla fisica : “ll bosino di Higgs” (2013), “Topolino e l’acceleratore nucleare” (1985), “Zio Paperone e Battista e l’Organipotogramma” (2016). Nel laboratorio i ricercatori lavoreranno insieme con i ragazzi ripercorrendo il processo che porta al ritrovamento di un reperto, alla sua analisi e si conclude con la datazione.

In programma anche il viaggio tra le stelle, organizzato nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, durante il quale Luca Parmitano, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea e protagonista della prima missione di lunga durata dell’Agenzia Spaziale Italiana, condurrà i bambini alla scoperta dei segreti dello spazio, durante il quale racconterà la sua missione e risponderà alle domande dei bambini.

Sempre rivolto ai bambini, “Smart Lab – Il parco dell’innovazione” promosso da Fastweb in collaborazione con Kentsrapper, azienda di stampanti 3D, che si terrà presso la Sala d’arme di Palazzo Vecchio e in occasione del quale saranno organizzati laboratori creativi dove i bambini impareranno a modellare e stampare oggetti in 3D, realizzeranno corti animati in “stop-motion” con la plastilina, creeranno sculture a partire da un pannello di cartone o un pianeta da un mucchio di cannucce.

In programma anche eventi per i più grandi come “Io non rischio”, campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile, promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), Anpas (Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze) e ReLUIS (Consorzio interuniversitario dei laboratori di Ingegneria sismica), con l’obiettivo di promuoverne un ruolo attivo nel campo della prevenzione dei rischi.

Fritjof Capra – “Agricoltura e cambiamento climatico”

MERCOLEDì 3 FEBBRAIO 2016

Mercoledì 3 febbraio si è svolto presso la Sala Salvadori della Camera dei Deputati l’incontro “Agricoltura e cambiamento climatico”. Un appuntamento ricco di spunti di riflessione, in particolare sull’impatto che i diversi modelli agricoli hanno nei confronti del nostro pianeta e sui vantaggi di pratiche di coltivazione meno impattanti. Durante l’incontro è è stato presentato per la prima volta il libro “Agricoltura e cambiamento climatico” (che da il titolo all’incontro) scritto dal fisico e saggista di fama internazionale Fritjof Capra ed edito da Aboca Edizoni.

Intervenuti all’incontro, l’On. Andrea Olivero, Vice Ministro alle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e Fabrizio Piva, Presidente CCPB che ha illustrato il progetto AgriCO2lture e le potenzialità di un’agricoltura sostenibile. Hanno portato i loro saluti l’On. Marco Donati e Massimo Mercati, Direttore Generale di Aboca. Per vedere l’evento clicca qui

LUISS Guido Carli – “Sostenibilità ambientale, sociale ed economica della filiera vitivinicola”

GIOVEDì 17 GENNAIO 2013

Nonostante la crisi degli ultimi anni, uno dei migliori  biglietti da visita per il nostro Paese è ancora rappresentato dai prodotti della filiera vitivinicola, per i  quali aumentano gli apprezzamenti e i riconoscimenti  in tutto il mondo. L’intensificazione del processo di  globalizzazione, tuttavia, ha generato due tendenze  contrapposte: da un lato, l’omogeneizzazione del gusto come conseguenza della gratificazione forzata del consumatore; dall’altro, il localismo e la naturalità, soprattutto attraverso il recupero dei vitigni autoctoni e la valorizzazione della cultura e dei valori della comunità territoriale che essi rappresentano.

Con questo seminario, si vuole esaminare lo stretto legame tra vino e territorio, nonché il continuo progresso qualitativo ottenuto attraverso una gestione delle vigne e delle cantine ispirata ai principi della sostenibilità economica, ambientale e sociale. L’evento si propone di aggiungere un tassello importante all’insieme degli studi sulla responsabilità sociale nel comparto vitivinicolo nazionale poiché, attraverso il coinvolgimento di testimoni privilegiati, contribuisce a una migliore definizione delle strategie di crescita degli operatori, alla comprensione delle dinamiche in atto, e a una necessaria riflessione sulle possibili politiche di sviluppo.

CNR – “Servizi di consulenza ed assistenza per l’irrigazione”

MARTEDì 8 GENNAIO 2013

A livello nazionale ed internazionale, negli ultimi anni, è andata sempre più diffondendosi la preoccupazione che un’inadeguata gestione delle risorse idriche possa  rappresentare uno dei maggiori ostacoli allo sviluppo sostenibile nei prossimi decenni.

Con riferimento agli aspetti legati alla gestione irrigua, in  ambito europeo si è quindi assistito allo sviluppo e  diffusione di sistemi di consulenza a scala aziendale,  spesso di alto valore tecnologico, per l’utilizzo e la gestione dell’acqua nelle economie di gestione. Tale  sviluppo è stato ulteriormente agevolato dalla diffusione  di Internet e dalla possibilità di accesso in tempo reale a  basi di dati agro-meteorologiche. Il Gruppo Studi  Irrigazione e l’Istituto Nazionale di Economia Agraria, insieme a molti altri attori della scena nazionale ed internazionale, sono stati coinvolti fin dall’inizio in attività di ricerca su questo tema, con forti ricadute applicative in molti Consorzi di Bonifica ed Irrigazione italiani. In alcuni casi, il trasferimento di risultati della ricerca ha consentito la disponibilità di servizi di consulenza ed assistenza irrigua alle aziende agricole caratterizzati da una forte componente tecnologica, con implementazione di modelli, Sistemi informativi geografici e telerilevamento da satellite. Lo sviluppo di questi servizi in Italia rappresenta oggi lo stato dell’arte nel supporto alla buona gestione dell’acqua in agricoltura.

Il Workshop intende presentare le principali esperienze svolte in questo ambito, mettendo a confronto le potenzialità dei servizi di assistenza irrigua operanti sul territorio con le esigenze degli utilizzatori finali e dei gestori delle risorse idriche in agricoltura e con i criteri adottati dalla Direttiva Europea sull’Acqua n.60/2000.

Confagricoltura : “Acqua e agricoltura : tra sicurezza dei territori e competitività delle imprese”

MARTEDì 4 DICEMBRE 2012

“L’oro blu” rappresenta per il settore agricolo un indispensabile elemento di competitività. La presenza dell’irrigazione e la qualità del servizio irriguo costituiscono fattori di sviluppo fondamentali. La prima parte del convegno sarà dedicata all’utilizzo dell’acqua in agricoltura, tema sempre più strategico per il futuro delle imprese agricole. I relatori si confronteranno sulla ricerca di soluzioni che permettano di aumentare le produzioni e di usare meno acqua. La tavola rotonda “Italia tra siccità ed alluvioni, troppe emergenze senza risposta” sarà l’occasione di approfondire la priorità assoluta per le popolazioni e le attività economiche di vivere ed agire in un territorio sicuro dal punto di vista idrogeologico.