Cop23: i negoziati procedono lentamente. Nel frattempo, crescono gli investimenti nella finanza sostenibile

Vedi articolo completo su Scienza e Governo GIOVEDÌ 14 DICEMBRE 2017 Alcuni timidi passi in avanti, poche decisioni e molti rinvii. Così si è conclusa la ventitreesima edizione della Conferenza mondiale sul clima della Nazioni Unite (Cop23). Dopo sei anni […]

Due settimane di dieta bio abbattono insetticidi e glifosato nel nostro corpo

Vedi articolo completo su Scienza e Governo  MERCOLEDÌ 13 DICEMBRE 2017 L’Italia si attesta al terzo posto in Europa nella vendita di pesticidi, dopo Spagna e Francia. Il mercato degli agrofarmaci a livello nazionale vale oggi circa 1 miliardo di […]

Le specie aliene alla conquista degli ecosistemi agricoli europei

Vedi articolo completo su Scienza e Governo VENERDÌ 1 DICEMBRE 2017 Le specie aliene si diffondono in Europa minacciando gli ecosistemi e causando ingenti danni all’agricoltura. L’Unione Europea ha elencato 12 mila specie, di cui almeno il 10-15% risulta essere […]

Cosa dobbiamo aspettarci dalla Cop23 in corso a Bonn

Vedi articolo completo su Scienza e Governo VENERDÌ 10 NOVEMBRE 2017 Si è ufficialmente aperta la Conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite (Cop23), l’appuntamento annuale più importante nella discussione sulle misure da adottare nella lotta al cambiamento climatico. A […]

Trovato l’antagonista naturale della famigerata cimice asiatica

Vedi articolo completo su Scienza e Governo LUNEDì 23 OTTOBRE 2017 È in corso un’invasione, da alcuni definita biblica, della cimice asiatica, nome scientifico Halyomorpha halys. La cimice sta colpendo da Nord a Sud i raccolti di frutta e cereali, […]

 

Trovato l’antagonista naturale della famigerata cimice asiatica

Vedi articolo completo su Scienza e Governo

LUNEDì 23 OTTOBRE 2017

È in corso un’invasione, da alcuni definita biblica, della cimice asiatica, nome scientifico Halyomorpha halys. La cimice sta colpendo da Nord a Sud i raccolti di frutta e cereali, causando gravi danni agli agricoltori italiani. Come altri parassiti alieni comparsi in Italia negli ultimi anni, la cimice asiatica si diffonde attraverso le attività umane (trasporti, prodotti vegetali importati e turismo). Non attacca direttamente persone, animali e oggetti anche se emana cattivi odori se schiacciata. Inoltre, fanno sapere gli esperti, se presente in sciami, può procurare danni agli impianti di ventilazione di case ed edifici commerciali.

La plastica nemico numero uno dell’acqua

Vedi articolo completo su Scienza e Governo

MARTEDì 10 OTTOBRE 2017

Si stima che ogni anno finiscano nelle acque di tutto il mondo circa 8 milioni di tonnellate di rifiuti plastici, di cui solo 8 mila tonnellate vengono recuperate da associazioni e gruppi di volontari. Questo è quanto sostiene il recente dossier del Word Economic Forum (WEF) dal titolo “The New Plastics Economy”, che sottolinea come l’”usa e getta” dei materiali plastici provochi una perdita per l’economia mondiale pari a 80-120 miliardi di dollari l’anno, equivalente al 95% del valore materiale degli imballaggi in plastica.

Lo spreco alimentare in Italia a un anno dalla legge Gadda

Vedi articolo completo su Scienza e Governo

MARTEDì 10 OTTOBRE 2017

Il 14 settembre 2016 è entrata in vigore la Legge Gadda (prima firmataria della Legge, la deputata PD Maria Chiara Gadda), la prima legge nazionale contro gli sprechi alimentari e farmaceutici  in Italia. La legge prevede una serie di norme volte ad incentivare il riuso e la donazione di cibo e farmaci in eccedenza, tramite semplificazioni burocratiche, sgravi fiscali e bonus per i donatori (enti pubblici, aziende e privati cittadini), con il fine ultimo di diffondere una maggiore sensibilità ambientale tra i cittadini.

Insetti a tavola? Che male c’è

Vedi articolo completo su Scienza e Governo

MERCOLEDì 20 SETTEMBRE 2017

Mangeresti un piatto a base di insetti? “No, che schifo!”, risponderebbero in tanti. Eppure, oltre due miliardi di persone li consumano oggi in Asia, Africa e America Latina. Gli insetti sono inoltre da anni al centro di un acceso dibattito internazionale sul futuro del cibo. La Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura) prevede che nel 2050 saremo oltre 9 miliardi di persone nel mondo e indica gli insetti come valida alternativa alla carne animale.